Dunite

Il termine Dunite venne coniato dal geologo tedesco, Ferdinand von Hochstetter nel 1859, che lo fece derivare dalle Dun Mountain in Nuova Zelanda (zona costituita da rocce peridotitiche).
Le Duniti sono rocce ignee ultrabasiche costituite essenzialmente da Olivina (>90%); fasi accessorie possono essere clinopirosseni, anfiboli, spinelli e ossidi. Le Duniti si formano comunemente per processi di cumulo in quelli che vengono chiamati i complessi igneii stratificati.

Le Duniti sono ritenute essere le rocce maggiormente abbondanti nel mantello (al di sopra dei 400 Km di profondità); si rinvengono spesso in contesti continentali, alla base di sequenze ofiolitiche, la dove i processi tettonici hanno permesso l’esumazione delle rocce mantelliche. Le Duniti sono molto soggette ad alterazione e subiscono comunemente processi di retrometamorfismo, trasformandosi in serpentiniti e in saponiti (rocce a talco).

Le Duniti rivestono un ruolo molto importante nel processo di sequestro della CO2; questo è dovuto ai processi di alterazione, che consumando CO2, portano alla produzione di carbonati secondo la reazione:

Mg2SiO4 (olivina) + 2CO2 = 2MgCO3 (magnesite) + SiO2 (silice)

dunite2017

Fig.1: Diagramma classificativo delle rocce ultrafemiche. In rosso il campo delle duniti.




peridotites122.jpg

Basalto (le porzioni grigio bluastre) ricchissimo in xenoliti dunitici (le porzioni arrotondate di colore verde acceso). San Carlos, Arizona. Immagine tratta da Cin-Ty A. Lee, Professore presso il Department of Earth Science Rice University, Texas.




dunite4.jpg

Campione di dunite.



dunitecromite.jpg

Campione di dunite con bande di cromite.



siimsepp(8).jpg

Xenolite dunitico in un basalto di Lanzarote. Immagine tratta da Siim Sepp (www.sandatlas.org).




Bibliografia



Le informazioni contenute in questa pagina sono tratte da:
• Ron H. Vernon (2004): A pratical guide to rock microstructure. Cambridge editore
• Eric A.K. (1985): Middlemost Magmas and Magmatic Rocks. Longman, London
• D’Amico C., Innocenti F. & Sassi F.P. (1987): Magmatismo e metamorfismo. UTET

Foto
dunite(2).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(3).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(4).jpg

Cristalli di olivina e cromite in una dunite. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(5).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(6).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(7).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(8).jpg

Cristalli di olivina con giunti tripli in una dunite. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
dunite(10).jpg

Cristalli di olivina con giunti tripli in una dunite. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
dunite(9).jpg

Cristalli di olivina con kinkbands in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(11).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(12).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(13).jpg

Cristalli di olivina con kinkbands in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(14).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(15).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(17).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(18).jpg

Cristalli di olivina con kinkbands in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(19).jpg

Cristalli di olivina con kinkbands in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite(20).jpg

Cristalli di olivina con kinkbands in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite2507(1).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite2507(2).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite2507(3).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite2507(4).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite2507(5).jpg

Cristalli di olivina, con kink bands, in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite2507(6).jpg

Giunti tripli tra cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
dunite2507(7).jpg

Giunti tripli tra cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
dunite2514(2).jpg

Giunti tripli tra cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
dunite2514(4).jpg

Giunti tripli tra cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
dunite2514(1).jpg

Cristalli di olivina, con kink bands, in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite2514(7).jpg

Cristalli di olivina, con kink bands, in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
dunite2514(3).jpg

Cristalli di olivina in una dunite. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)