Sövite di Fogo

L'arcipelago di Capo verde (Fig.1), formato da 10 isole maggiori e numerose piccole isole disposte secondo un andamento a ferro di cavallo, č situato circa 450 Km ad Ovest di Capo Verde, il punto pił a Ovest dell'Africa occidentale. Tutte le isole dell'arcipelago sono di origine vulcanica e si sono formate all'interno di una crosta oceanica Giurassica. In prossimitą delle isole di Maio e Sąo Tiago, la crosta oceanica risulta sollevata a causa dell'intrusione di complessi plutonici.

capoverdemap.jpg

Fig.1: Arcipelago di Capo Verde con indicazioni sull'etą di formazione delle varie isole vulcaniche.



Su cinque delle dieci maggiori isole dell'arcipelago si trovano affioramenti di carbonatiti: Brava, Fogo, Sąo Tiago, Maio and Sąo Vicente. Le prime quattro sono situate nella parte SE dell'arcipelago mentre Sąo Vicente č l'unica isola della parte N dell'arcipelago in cui si rinvengono carbonatiti.

Brava: L'isola di Brava č ritenuta essere il centro vulcanico pił giovane dell'arcipelago. In molte parti dell'isola si ha la presenza di dicchi Sövitici a grana grossa che tagliano le rocce Ijolitiche. Nella parte Est dell'isola č presente una grossa intrusione carbonatitica contenente numerosi xenolitici ijolitici e nefelinitici (fino ad 1 m) intrusasi all'interno di rocce sienitiche. Datazioni K-Ar su biotiti prelevate da una Sövite nel basamento dell'isola hanno indicato un'etą di circa 2.1 Ma.
L'isola di Brava č ricca di depositi piroclastici con composizione prevalentemente fonolitica e rare colate silicatiche e carbonatitiche. La colata lavica di Cachaco ad esempio, č legata ad un cono vulcanico situato nella parte centrale dell'isola. La morfologia della colata e la scarsitą di fenomeni erosivi suggerisce che questa colata si sia formata in tempi molto recenti, probabilmente negli ultimi 1000 anni.

Fogo: L'isola di Fogo č situata a circa 20 Km da Brava; le carbonatiti di Fogo sono tutte rappresentate da Söviti e tutte affioranti nel basamento dell'isola (esposto in una profonda valle nella parte Ovest dell'isola). Le Söviti sono tagliate da dicchi basici e sono sormontate da numerose colate laviche provenienti dal centro eruttivo principale dell'isola. Datazioni K-Ar su alcune biotiti delle carbonatiti hanno restituito un etą di circa 3.7 Ma.

Sąo Tiago: L'isola di Sąo Tiago č caratterizzata dalla presenza di tre complessi carbonatitici: Ribeira da Barca (sulla costa Ovest), Pensamento (parte Sud), Arruela (a Nord). Le carbonatiti tagliano le rocce del basamento (basaniti e nefeliniti Mioceniche). Il complesso di Ribeira da Barca č formato da un intrusione Sövitica a grana molto grossa ricca in flogopite intrusasi all'interno di rocce basaltiche fenitizzate. Il complesso di Pensamento č costituito da alcuni dicchi carbonatitici mal definiti che tendono a tagliare il basamento dell'isola. Il complesso di Arruela ricopre un'area di circa 10 Km2 ed č costituito da dicchi, plugs e da numerosi tufi (talvolta pisolitici).

Maio: E' la pił vecchia e pił erosa delle varie isole di Capo verde. Presenta un complesso intrusivo nella parte centrale dell'isola costituito da essexiti e sieniti circondato da basalti MORB, pillow e carbonati Cretacei attraversati spesso da sciami di dicchi basici. Le carbonatiti fanno parte degli sciami di dicchi (con spessori compresi tra 0.5 e 3 m). Le carbonatiti sono Magnesiocarbonatiti, di colore marrone chiaro e con grana medio fine.

Sąo Vicente: Presenta il maggior volume di carbonatiti affioranti di tutte le isole di Capo Verde. Le carbonatiti si rinvengono nella parte centrale dell'isola sotto forma di dicchi e piccole intrusioni. I dicchi carbonatitici e le piccole intrusioni tagliano rocce nefelinitiche, basanitiche, piroclastiche e sienitiche. Nella parte centrale dell'isola č presente il corpo carbonatitico pił grande, il Camille dike, un dicco con spessore di 15 m.

Carbonatiti di Capo Verde
Le carbonatiti oceaniche di Capo Verde possono essere suddivise Calcio- (Calcite) e Magnesio- (dolomite) carbonatiti in base al contenuto di CaO e MgO. Le Calcio-carbonatiti presentano scarsi fenomeni di ricristallizzazione e mostrano una composizione isotopica che ricade all'interno, o in in prossimitą, del campo delle carbonatiti di origine mantellica primaria. Le magnesio-carbonatiti invece mostrano intensi fenomeni di ricristallizzazione e spesso fenomeni di sostituzione con lo sviluppo di dolomite secondaria.

Le Carbonatiti

La carbonatiti (Fig.2) sono definite come rocce magmatiche contenenti una percentuale modale di minerali carbonatici > 50%. Geochimicamente sono rocce arricchite in Sr, Ba, P e LREE. Sono suddivise in base al minerale carbonatico dominante e in base agli elementi maggiori presenti (Mg, Ca, Fe, REE):

Calciocarbonatiti: Il minerale dominante č costituito da calcite. Se la roccia č a grana grossa e detta Sövite, se invece a grana fin, e
Magnesiocarbonatiti: Il minerale dominante č costituito da dolomite. Sono dette anche Beforsiti.
Ferrocarbonatiti: Il minerale dominante č costituito da siderite o Fe-carbonati.
Natrocarbonatiti: Sono costituite da carbonati di Na, K e Ca. Attualmente l'unico luogo in cui si rinvengono č il vulcano Oldoinyo Lengai in Tanzania.

corbonatites.jpg

Fig.2: Diagramma classificativo delle carbonatiti; Tratto da Woolley e Kempe 1989.


Le carbonatiti si rinvengono generalmente in stretta associazione con rocce ignee alcaline e peralcaline come, pirosseniti, nefeliniti, meliltiti, ijoliti ecc o in associazione a rocce pił evolute come fonoliti e nefelin sieniti.

Per quanto riguarda l'origine delle carbonatiti, le tre maggiori teorie sono:

1. Fusi residuali derivanti dalla cristallizzazione frazionata di magmi nefelinitici ricchi in carbonatati o da liquidi melilititici.
2. Immiscibilitą tra liquidi.
3. Formazione da un mantello peridotitico carbonatato a seguiti di fusione parziale.

Secondo molti autori, la combinazione di questi tre processi, č pił plausibile. Ad esempio liquidi carbonatitici generati dalla fusione parziale di un mantello metasomatizzato possono infliltrarsi nelle sovrastanti peridotiti, interagendo con esse, e formando liquidi carbonatitici poveri in silice che, a loro volta, possono infiltrarsi nella crosta e subire processi di immiscibilitą tra liquidi o mescolarsi con altri magmi.(Yaxley and Brey 2004).

Bibliografia



Le informazioni contenute in questa pagina sono tratte da:
• Geochemistry of oceanic carbonatites compared with continental carbonatites: mantle recycling of oceanic crustal carbonate. Kaj Hoernle (2002), Contrib Mineral Petrol (2002) 142: 520–542.
• Intrusive carbonatites from Brava Island (Cape Verde): preliminary geochemical data. Mourao, C.
• Hoernle, K., Tilton, G., Le Bas, M. J., Duggen, S., & Garbe-Schönberg, D. (2002). Geochemistry of oceanic carbonatites compared with continental carbonatites: mantle recycling of oceanic crustal carbonate. Contributions to Mineralogy and Petrology, 142(5), 520-542.
• Mourćo, C., Mata, J., Doucelance, R., Madeira, J., da Silveira, A. B., Silva, L. C., & Moreira, M. (2010). Quaternary extrusive calciocarbonatite volcanism on Brava Island (Cape Verde): A nephelinite-carbonatite immiscibility product. Journal of African Earth Sciences, 56(2), 59-74.



Foto
carbonatitecapoverde(8).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
 carbonatitecapoverde(3).jpg

Cristalli di calcite e apatite (al centro della foto) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(4).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(5).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(2).jpg

Cristalli di calcite e apatite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
carbonatitecapoverde(6).jpg

Cristalli di calcite, biotite e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
 carbonatitecapoverde(7).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
 carbonatitecapoverde(9).jpg

Cristalli di calcite e apatite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(10).jpg

Cristalli di calcite, biotite e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(11).jpg

Cristalli di calcite e apatite (in sezioni basali, sempre estinte) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(12).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(13).jpg

Cristalli di calcite, biotite e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(14).jpg

Cristalli di calcite e apatite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(15).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(16).jpg

Cristalli di calcite e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(17).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(18).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(19).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(20).jpg

Cristalli di calcite, biotite e anfiboli alcalini in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(21).jpg

Cristalli di calcite, biotite, anfiboli alcalini e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(23).jpg

Cristalli di calcite e anfibolo alcalino in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(24).jpg

Grosso cristallo di biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(25).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(27).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(28).jpg

Grosso cristallo di biotite circondato da apatite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(30).jpg

Cristalli di calcite, biotite e anfiboli alcalini in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(31).jpg

Cristalli di calcite, biotite, anfiboli alcalini e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(32).jpg

Cristalli di calcite, biotite e anfiboli alcalini in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(33).jpg

Cristalli di calcite, biotite e anfiboli alcalini in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(34).jpg

Cristalli di calcite, biotite, anfiboli alcalini e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(39).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(40).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(41).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(42).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(43).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(44).jpg

Cristalli di calcite, apatite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(45).jpg

Cristalli di calcite e apatite (incolore) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(46).jpg

Cristalli di calcite e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(47).jpg

Cristalli di calcite, apatite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(48).jpg

Cristalli di calcite, biotite e apatite (incolore) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(49).jpg

Cristalli di calcite, biotite e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(50).jpg

Cristalli di calcite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
carbonatitecapoverde(51).jpg

Cristalli di calcite e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
carbonatitecapoverde(52).jpg

Cristalli di calcite e apatite (in grigio) in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
carbonatitecapoverde(53).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
carbonatitecapoverde(54).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a N//, 10x (lato lungo = 2mm)
carbonatitecapoverde(56).jpg

Cristalli di calcite e biotite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)
carbonatitecapoverde(55).jpg

Cristalli di calcite e apatite in una Sövite di Fogo, Capo Verde. Immagine a NX, 10x (lato lungo = 2mm)