Benmoreite

Le Benmoreiti sono rocce vulcaniche intermedie (trachiandesiti), spesso sottosature o al limite della saturazione, appartenenti all'associazione alcalino sodica.
Il termine Benmoreite venne introdotto da Tilley e Muir (1964) e deriva dalla localitŗ Scozzese "Ben More" sull'isola di Mull.

Questo tipo di rocce contengono generalmente 3.4 % di Nefelina normativa, 75% di feldspati (Ab 47), 3.7 di olivina normativa.

tas.jpg

Diagramma TAS per le serie alcalino sodiche e potassiche. In blu il campo delle Benmoreiti



Bibliografia



Le informazioni contenute in questa pagina sono tratte da:
• Rocchi S. (1993): Meccanismi di cristallizzazione e strutture delle rocce ignee. SEU Pisa
• Ron H. Vernon (2004): A pratical guide to rock microstructure. Cambridge editore
• Eric A.K. (1985): Middlemost Magmas and Magmatic Rocks. Longman, London
• DíAmico C., Innocenti F. & Sassi F.P. (1987): Magmatismo e metamorfismo. UTET
• Carmichael I.S.E., Turner F.J. & Verghoogen J. (1974): Igneous Petrology. McGraw-Hill.

Foto
benmoreite(2).jpg

Cristalli di plagioclasio e olivina alterata in una pasta di fondo pilotassitica. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
benmoreite(3).jpg

Cristalli di plagioclasio e olivina alterata in una pasta di fondo pilotassitica. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
benmoreite(4).jpg

Cristalli di plagioclasio in una pasta di fondo pilotassitica. Immagine a N//, 2x (lato lungo = 7mm)
benmoreite(5).jpg

Cristalli di plagioclasio pirosseno in una pasta di fondo pilotassitica. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
benmoreite(6).jpg

Cristalli di plagioclasio in una pasta di fondo pilotassitica. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
benmoreite(7).jpg

Cristalli di plagioclasio pirosseno in una pasta di fondo pilotassitica. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)
benmoreite(8).jpg

Cristalli di plagioclasio pirosseno in una pasta di fondo pilotassitica. Immagine a NX, 2x (lato lungo = 7mm)